Autunno!..mentre ammiriamo tutto il fascino nascosto di questa stagione che per molti è triste e malinconica, come la descrivono molti poeti, che ne  parlano  piena di tristezza, di rancore, di nostalgia , in realtà  ha una particolarità;

le città si colorano, i paesi si impregnano di odori, e sembra che la natura con i suoi suoni componga una musica bellissima, il mare  cambia, sembra che i suoi colori si spengano leggermente e l’acqua assume un colore più tendente al grigio, ma allo stesso tempo rimane limpido e trasparente e poi la speranza, che in questo piccolo paese dell'Agro Pontino ha avuto l'opportunità di toccarla con mano, insieme alla presenza della Bianca Signora di Fatima

Il sabato sera, dopo la S.Messa, con la processione si è cominciato ad emozionarsi pensando alla partenza di domenica, che ha visto la partecipazione di centinaia di fedeli che allo sventolio dei fazzoletti bianchi ha salutato la loro Compagna di una settimana.

Sotto una pioggia battente e cambiando la fase organizzativa dell'arrivo, la Sacra Immagine è stata preparata sulla sua base adornata da centinaia di garofani bianchi nella Cappella del Santissimo all'interno della Chiesa di Sant'Ireneo a Centocelle, quartiere di Roma, e alla presenza di S.E. Mons. Giuseppe MARCIANTE è stata accolta e intronizzata con il solito rituale.Rimarrà fino a domenica 19 novembre per poi trasferirsi nella Parrocchia di Santa Maria Alacoque nel quartiere romano di Tor Vergata.