..3^ Tappa, Valmelaina, (RM)..

 

Proveniente dalla Parrocchia dei  Sacri  Cuori di Gesù e Maria alla Storta (RM), l'Immagine, è giunta alle ore 17 di oggi 22 aprile 2018, nella Parrocchia del SS. Redentore nel popoloso quartiere Romano di Valmelaina,

accompagnata dai collaboratori del Movimento Mariano Messaggio di Fatima in Italia, che come per dire ''ecco a voi la Mamma delle Mamme'', l'hanno consegnata alla Comunità per portare quelle grazie che ognuno di noi riserba nel proprio cuore''

ad attenderla, autorità civili e militari che hanno reso i giusti onori e  migliaia di fedeli giunti per condividere la gioia di avere così tanto gradita ospite.

L'incoronazione , avvenuta da parte del parroco Don Roberto , la preghiera di accoglienza, e  una breve  processione, si è  arrivati  nella Parrocchia dove la Madonna Pellegrina sosterà fino a domenica 29 aprile.

Si è proceduto alla  posa del S.Rosario, donato a questa immagine dal S.Giovanni Paolo II°, l'intronizzazione, la preghiera dell'accensione della lampada e l'apertura del cofanetto delle sacre Reliquie dei Beati Pastorelli di Fatima, Francesco e della sorellina più piccola Giacinta, ha concluso la giornata dedicata all'arrivo.


 

2^ tappa, La Storta (RM)

 

La Madonna Pellegrina del Santuario di Fatima del Portogallo è arrivata oggi 15 aprile, provienente dalla Diocesi di Sabina -Poggio Mirteto, nella Diocesi di Porto S.Rufina, nella Parrocchia dei Sacri Cuori di Gesù e Maria a La Storta, quartiere di Roma.

Un grazie particolare alle forze dell'Ordine che hanno atteso il mezzo, che trasporta l'Immagine,  fino al luogo dell'arrivo.

I fedeli l'hanno accolta alle ore 17 presso la località Il Pantanccio. La posa della corona sul capo e la preghiera di accoglienza presieduta dal parroco, e la processione verso la parrocchia del sacro cuore di Gesù e Maria, ha concluso il momento dell'accoglienza.

L'Immagine resterà esposta in parrocchia fino a domenica 22 per essere salutata alle ore 11 con partenza per la Parrocchia del S.S.Redentore a Val Melaina (RM).

Alle 18 il Vescovo, Mons. Gino Reali ha presieduto la solenne Concelebrazione cui è seguita la preghiera per l'accensione della lampada e l'apertura del cofanetto contenente le sacre Reliquie dei Beati Pastorelli, Francesco e Giacinta Marto.

La visita della Madonna di Fatima-dice il parroco Don Giuseppe Colaci- è per la parrocchia e i suoi fedeli, ma anche per tutta la città, un avvenimento di grazia e una benedizione. Maria, la nostra mamma celeste, si fa vicina ai suoi figli, raccoglie e ascolta le preghiere e i desideri del cuore e ha qualcosa da dire a cascuno di noi.

Le Messe principali dei giorni saranno presiedute tra gli altri da Mons.  Don Paolo Gilardi,  Vicario Generale della Diocesi Suburbicaria di Sabina-Poggio Mirteto e assistente Nazionale del Movimento Mariano Messaggio di Fatima in Italia.

La celebrazione conclusiva di domenica 22, sarà presieduta  da Sua Ecc.za Mons, Gino Reali, Vescovo  di Porto- Santa Rufina.

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 20 Aprile 2018 18:43 )

 

..con la tappa di Palombara (RM) termina la Peregrinatio Mariae in Italia..

Il paesaggio di campagna che ci scorre sotto di noi, a bordo di un velivolo messo a disposizione come sempre dall'encomiabile Presidente dell'Air Fly Roma Italo Marini, è uno dei posti più belli e tranquilli del mondo, il luogo visto dall'alto con il verde delle colline le enormi distese di campi coltivati, il fiumiciattolo che scorre tra la storia, il radioso sole che risplende, affacciandosi tra le nuvole, che in mattinata non davano tante possibilità di atterrare , la leggera brezza ti lasciano ritrovare la pace dei sensi.

Nell'avvicinarsi al ridente paese di Palombara ad est di Roma sotto le pendici dell'Appennino con la maestosità di Monte Gennaro che sembri vigilare tutto ciò che si trova ai suoi piedi e in compagnia dell'Immagine della Madonna Pellegrina del Santuario di Fatima,

 

sorvolando delle nubi come per incanto è comparso un arcobaleno che indicava da un lato il luogo dell'atterraggio dove ad attendere la Bianca Signora tutta la Comunità della Cittadina insieme al Sindaco, Autorità Militari e il Clero con Sua Ecc.za Mons. Ernesto Mandara, Vescovo della Diocesi di Poggio Mirteto-Fara Sabina, insieme al Vicario Generale, Don Paolo Gilardi, e al Parroco Don Luigi de Angelis.

A bordo dell'aeromobile, i collaboratori del Coordinamento Nazionale delle missioni per conto della Rettoria del Santuario Portoghese in Italia, facenti parte del Movimento Mariano Messaggio di Fatima in Italia con la preziosa immagine, hanno così concluso l'ultima tappa della lunghissima Peregrinatio Mariae 2017, nel ricordo del centenario delle apparizioni a Fatima.

La Peregrinatio iniziata il 22 aprile 2017 percorrendo migliaia di km attraversando l'Italia da nord a sud ha visto nel suo peregrinare, centinaia di migliaia di fedeli lasciando loro un ricordo indelebile, come lo hanno lasciato nei nostri cuori, persone speciali e Santi Sacerdoti tutti uniti per una sola causa, portarci a Gesù attraverso sua Madre.

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 09 Maggio 2018 19:15 )

 

..e' arrivata!! 7 aprile , iniziata la Peregrinatio Mariae 2018

 

2003-2018, 15 anni che Fontenuova di Tor Lupara accoglie la pregiata immagine della Madonna Pellegrina del Santuario di Fatima del Portogallo, come prima tappa  in terra Italiana.

Inizia così la storia che la Parrocchia di Gesù Maestro di Fontenuova accoglie come prima tappa la Vergine di Fatima, all'epoca  Don Paolo Gilardi, oggi Vicario della Diocesi di Sabina Poggio Mirteto, volle in accordo con l'allora Vescovo Don Lino Fumagalli, oggi Ordinario di Viterbo, che la così tanto desiderata ospite arrivasse nella sua Parrocchia, e con l'approvazione del Rettore di Fatima, Don Luciano Guerra tutto avvenne.

Il velivolo della Forestale atterrò presso la casa di cura di Villa Azzurra e in un tripudio di folla sostò una settimana e poi continuò il suo Peregrinare nella Vicaria fino a che poi iniziò il suo viaggio in tutta la Nazione.

Negli anni a venire si decise, in accordo con la Diocesi e il Santuario Portoghese che come prima sosta in terra d'Italia fosse proprio la Parrocchia di Gesù Maestro in Fontenuova.Così oggi 7 aprile 2018 si è ripetuta la tradizione che vuole ciò, proveniente dal Portogallo la così tanto attesa ospite è arrivata con un velivolo dell'Air Fly Roma gentilmente messo a disposizione dal Presidente Italo Marini presso lo spazio preparato all'ingresso della cittadina, dove ad attedere la Bianca Signora, è intervenuto l'Abate dell'AbbaziaTerritoriale di Subiaco, Don Mauro Meacci.

 

Subito dopo la preghiera di accoglienza, l'Immagine è stata accompagnata in processione nella chiesa di Gesù maestro, e fino a domenica 15 sarà meta di programmi giornalieri dedicati, poi con la messa in mattinata ci sarà il saluto che accompagnerà la Madonna nella nuova tappa di La Storta (RM)..

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 11 Aprile 2018 19:51 )

 

..di nuovo nella Costiera Amalfitana..

Pogerola, frazione di Amalfi, è un grazioso borgo rinomato per la sua quiete  l'aria fresca e salubre. Dall'alto della collina si ammira l'incantevole scenario del Golfo di Salerno, della Costa d'Amalfi fino agli isolotti de Li Galli e, più in basso, le frazioni di Lone e Pastena.


Tale localizzazione ne fa uno dei centri paesisticamente più interessanti della Costiera. Il suo fulcro è rappresentato dalla sommità della collina del Castello, la quale, sovrastando ad occidente Amalfi, ne costituiva uno dei cardini della difesa costiera.


Dalla suddetta cima, ruotando lo sguardo per 360 gradi, iniziando da sud-ovest, si vedono le ripidi pendici dell'altura sprofondare nella stretta e profonda incisione del Cieco. Al di là, si staglia il profilo del territorio di Pastena, dominato dal pianoro di Gaudio. Ad est, il suolo declina dolcemente per settanta metri ed è poi interessato da un salto verticale di oltre cento metri che la isola completamente da Amalfi.


Ma veniamo ai fatti che danno motivo di parlare di questa perla.
Nel cuore del borgo c'è la Chiesa di Santa Maria Vergine del XII secolo, con un bel pronao coperto da volte a crociera,  quì il Parroco Don Luigi de Martino ha fatto si che la Madonna Pellegrina di Fatima venisse ospite nella penultima tappa della sua  Peregrinatio Mariae  in Italia  nel  centenario delle apparizioni (1917-2017).


Il mattino con la Messa di saluto avvenuta nella Parrocchia romana di Santa Margherita Alacoque nel quartiere di Tor Vergata, la Bianca Signora è partita , accompagnata dagli instancabili collaboratori del Movimento Mariano Messaggio di Fatima in Italia, alla volta della Campania,  attraversata Napoli, salendo verso monte Faito, arrivati sul valico all'improvviso lo scenario della Costiera che non smetteresti di ammirarla tanto la sua suggestiva bellezza che è difficile giudicare se meglio in una o l'altra stagione.


Ad attendere la così attesa ospite, Sua Ecc.za Mons.  Orazio SoricelliArcivescovo di Amalfi-Cava de Tirreni, autorità Politiche e Militari insieme ai numerosi fedeli richiamati dalla presenza di Maria.

Si avrà la possibilità di visitare la pregiata Immagine  fino a sabato 2 dicembre, poi partirà per l'ultima tappa del 2017, nella Diocesi di Sabina-Poggio Mirteto, dove a bordo di un elicottero atterrerà a Palombara Sabina per essere intronizzata nella  Parrocchia di San Biagio e Santo Egidio fino al 10 da dove con una solenne Concelebrazione partecipata dalle comunità che l'hanno ospitata in questo lungo anno rientrerà nel  Santuario di Fatima del Portogallo.moreno marroni   foto giancarlo

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 09 Maggio 2018 19:15 )

 

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 10