-- Il 13 settembre 1917, alla Cova da Iria, verso mezzogiorno, sono presenti venticinque-trentamila persone; tra queste una decina di sacerdoti in incognito e una trentina di seminaristi. Al momento dell’arrivo della Madonna circa due terzi dei presenti vedono nel cielo un globo luminoso che si avvicina da levante verso ponente, in modo lento e maestoso, dirigendosi verso il leccio delle apparizioni sopra il quale scompare. La luce del sole si attenua e l’aria diventa come dorata.--

A 100 anni esatti da questo giorno, per un fatto a noi ignoto, la Bianca Signora di Fatima vuole essere presente in questa comunità di San Giovanni Gemini-Cammarata. Tutto è cominciato da una telefonata di Don Angelo al Santuario Portoghese di Fatima per chedere informazioni sulla Peregrinatio 2017 della Madonna Pellegrina , avuti i contatti telefonici del Movimento, collaboratore in Italia per il Santuario e dopo aver effettuato un sopralluogo in primavera, è arrivato il benestare dell Arcivescovo di Agrigento e di seguito i fatti avvenuti dal 3 settembre ad oggi nell'incantevole Sicilia e precisamente nella provincia di Agrigento sono a tutti noi noti.

Certamente ad ogni arrivo si sa che ci sarà una partenza e anche nella comunità della Parrocchia di NS di Fatima ad Agrigento il giorno non desiderato è arrivato. Nel primo pomeriggio di sabato 9 settembre, i collaboratori del Movimento Mariano Messaggio di Fatima in Italia, sono arrivati da Roma per le dovute procedure di trasferimento, con la processione serale gia si avvertiva nell'aria la commozione per la partenza del giorno successivo.

Non nascondiamo che anche noi ogni volta proviamo gli stessi sentimenti, perchè quando ci si innamora di una comunità formata da persone umili, che sono eccellenti nell'ospitalità e nel servizio che offrono alla Madonna è difficile rimanere indifferenti. Con la Messa di domenica 10 settembre, officiata dal Vicario Generale della Curia di Agrigento, l'immagine, passando tra la folla di fedeli e al canto del 13 maggio si è avviata verso la nuova comunità di San Giovanni in Gemini-Cammarata, alle pendici del monte Cammarata (mt. 1578), a circa 700 m di altitudine s.l.m., posto in un territorio ricco di boschi e caratterizzato dall’aria salubre.

 

Arrivati nel convento dei Frati Cappuccini in forma privata nel pomeriggio, la Bianca Signora è stata preparata sulla base adornata dai fiori e accompagnata dal vice Parroco Don Andrea ha fatto il suo ingresso nella piazza antistante il convento dove a celebrare il rito di accoglienza e la S.Messa il Parroco Don Luca insieme alle autorità Civili e Militari insieme ad almeno 3000 fedeli giunti da diverse località. Sarà ospite di questa comunità , Chiesa della Madonna di Fatima

Last Updated ( Wednesday, 09 May 2018 19:16 )