..la settimana appena trascorsa a Roccagorga rimarrà per i fedeli del posto qualcosa di difficile da dimenticare, la presenza di questa esile immagine, proveniente da Fatima per commerorare il centenario delle apparizioni, ha creato un qualcosa che come una calamita ha attratto in ogni ora del giorno numerose genti..

 

 

Le varie giornate dedicate hanno visto partecipare centinaia di fedeli in ogni momento del giorno, però come è avvenuto per ogni comunità, anche per Roccagorga è arrivato il momento del saluto, saluto che già si sapeva avrebbe avuto come principale attore la commozione.

 

 

La sera di sabato, dopo la solenne processione che in una calda serata estiva ha visto noncuranti della situazione meteorologica, partecipare lungo le vie della cittadina, addobbate come la Vergine merita, migliaia di persone insieme alle Autorità, civili e militari, si è percepito ciò che sarebbe successo la domenica del commiato.

 

 

Infatti con la S.Messa delle 10, è iniziata la fase della partenza che appena finita i collaboratori del Movimento Mariano Messaggio di Fatima hanno provveduto ad espletare le fasi di chiusura dell'immagine e il successivo trasferimento a Vairano Scalo, in provincia di Caserta, luogo trà l'altro che possiede una disputa di appartenenza dell'incontro tra Giuseppe Garibaldi e il Re Vittorio Emanuele II°, ufficialmente si ritiene che l’incontro sia avvenuto per l’appunto a Teano, in provincia di Caserta, presso l’odierno ponte San Nicola. La precisa località, però, è tutt’ora motivo di discussione. Secondo alcuni documenti, infatti, l’incontro avvenne nell’abitato dell’attuale Vairano Scalo, frazione del comune di Vairano Patenora proprio a poca distanza della chiesa dedicata ai S.Cosma e Damiano.

 

 

Con un elicottero la pregiata immagine è arrivata accompagnata dai responsabili Nazionali del Movimento operante in Italia per conto del Santurio Portoghese, presso il campo sportivo, la gran quantità di folla radunatasi per l'evento ha sorpreso gli organizzatori, ed espletate le fasi rituali della posa della corona sul capo e lettura della preghiera di accoglienza, la breve processione ha accompagnato in chiesa, per l'intronizzazione, la Madonna Pellegrina di Fatima.

 

 

Ricordiamo è l'unica immagine presente in Italia e altresì si ricorda che il Santo Padre Francesco ha disposto con con decreto della Penitentiaria Apostolica N° 245/17/1 del 14 febbraio 2017, di concedere la Giubilare Indulgenza Plenaria ai fedeli che adempite devotamente le solite condizioni durante il Pellegrinaggio Nazionale di Nostra Signora di Fatima parteciperanno alle sacre funzioni e alle iniziative spirituali davanti alla di Lei Immagine esposta alla pubblica venerazione o almeno pregheranno umilmente durante un congruo periodo di tempo per la conversione dei peccatori, per impetrare vocazioni sacerdotali e religiose e per la difesa dell'istituto della famiglia umana, concludento con l'Orazione Domenicale, con il simbolo della Fede e con l'invocazione della Beatessima Vergine Maria di Fatima..

 

 

 

 

Last Updated ( Wednesday, 09 May 2018 19:17 )